Mapex Black Panther 12
+
Mapex Black Panther 12"

Black Panther 12", Rullante from Mapex in the Black Panther series.

Recensioni Utenti
Price engine
Annunci
Forum

[NAMM] Nuovi Rullanti Mapex Black Panther

  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Mail

Mapex ha presentato al NAMM Show la ridisegnata serie di rullanti Black Panther

La serie è costituita da quattordici modelli, ciascuno dotato di una specifica timbrica. I nuovi Black Panther sono stati ridisegnati in dettagli importanti come i blocchetti, i cerchi, le cordiere e i relativi meccanismi.

Tutti i nuovi modelli Black Panther sono dotati di uno dei due diversi tipi di blocchetti: uno dal design a scudo, l'altro dal design tubolare. Entrambi i blocchetti sono stati disegnati per avere un look nuovo e piacevole; a completare la trasformazione, dal punto di vista estetico, ogni rullante e' dotato di una placca cromata col logo Black Panther.
I nuovi Black Panthers sono dotati di una nuova cordiera con meccanismo a pistoni morbidissimo, che richiede il minimo sforzo per operare. Per la regolazione, e' stata utilizzata la tencologia "micro-lock", che consente una precisa regolazione della tensione in modo pratico e silenzioso.  Il nuovo hardware contribuisce significativamente all'impatto visivo e alle strabilianti performance dei rullanti.
I nuovi cerchi "Sonic Saver" sono stati realizzati mediante un processo di arrotondamento del profilo sul bordo superiore che riduce l'usura delle bacchette e l'affaticamento di mani e polsi, enfatizzando al contempo il feel e la risposta sui rimshot.

Ciascuno dei quattordici nuovi rullanti e' dotato di caratteristiche proprie ben definite. Per esempio, lo "Sledgehammer" e' un rullante da 14" x 6.5" in ottone martellato, con un suono enorme e carico di volume. Il "Phantom" ha fusto da 12" x 5" in strati di betulla e noce, che lo rende particolarmente dinamico.

Tutti i quattordici nuovi rullanti possono essere visti e sentiti su www.blackpanthersnares.com da Gennaio 2010.
  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Mail

Viewers of this article also read...