RME Audio

RME Micstasy: hardware e firmware update

  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Mail

RME annuncia l'immediata disponibilità del nuovo update firmware e hardware per Micstasy, una  combinazione di convertitori di alta qualità e preamplificatori professionali che integrano tutte le tipiche caratteristiche innovative di RME. In un?unica soluzione ingressi analogici multipli per il live o in studio per una registrazione multicanale di qualità professionale.

La nuova versione aggiunge novità davvero importanti, ecco quali:

  • Test oscillator configurabile in uno degli 8 canali

  • Dark mode display remotable by MIDI

  • Remote support per Yamaha M7C e PM5D

  • Incremento di 20dB degli input microfonici da 50 a 70 dB



Micstasy è un prodotto di alta qualità e versatile. Le funzioni avanzate per il controllo lo rendono un prodotto particolarmente indicato per soluzioni Live. Micstasy può essere posizionato direttamente sul palco, con la possibilità di bloccare il pannello anteriore del pre amplificatore in modo da assicurarvi che nessuno a parte voi (attraverso il MIDI remote) possa cambiare il  gain di un canale.

Se a questa caratteristica aggiungiamo il fatto che passando soltanto 2 cavi Toslink o coassiali, si riesca ad ottenere un totale di 64 I/O, possiamo facilmente intuire come questa nuova soluzione basata su protocollo MADI stia riuscendo in tempi brevi ad ottimizzare i tempi riducendo i costi di lavoro.

Con una dotazione di 8 pre amplificatori e la possibilità di mettere in cascata fino ad 8 unità, per un totale di 64 canali, Micstasy risulta essere un'ottima soluzione anche per uno studio di registrazione.

Sono disponibili più soluzioni con gli altri moduli RME, ad esempio Micstasy insieme ad una MADIFace vi permette di avere un vero e proprio studio di registrazione portatile basato nel protocollo MADI dalla semplice e veloce configurazione.

Stessa soluzione a livello di I/O è data dalla scheda PCIe HDSPe MADI.

Inoltre la tecnologia SyncCheck già usata in altri prodotti RME assicura una perfetta sincronizzazione delle macchine ed una chiara capacità di correzione degli errori.

La funzione MIDI remote descritta precedentemente è compatibile con i sistemi Pro Tools, Yamaha M7C e PM5D. Si può anche  controllare Micstasy con DM-1000 e DM-2000.

RME SteadyClock garantisce  qualità di clock in qualsiasi situazione riducendo in maniera efficiente problemi di jitter. I convertitori Micstasy operano indipendentemente dalla qualità del clock esterno, lavorando con un clock interno e garantendo prestazioni di alta qualità. L'aggiunta di Intelligent Clock Control (ICC) permette di conservare l'ultima frequenza di campionamento in caso di perdita del segnale di entrata.
  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Mail

Viewers of this article also read...