Registrazione e Mixaggio
Tecnica del suono Registrazione e Mixaggio
  • Modifica la dimesione del testo
  • Stampa

Il Panning Secondo Craig Anderton

Le Tavole della Legge del Panning
  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Mail

Il concetto di panning sembra qualcosa di abbastanza ovvio, vero? Bisogna girare una rotellina (reale o virtuale) per piazzare una traccia da qualche parte nel campo sonoro...

Ma l'ignoranza della "legge" non è una scusa, in questo caso, le legge del panning. Queste regole governano esattamente i movimenti di suoni monoaurali da sinistra a destra nello stereo field, movimento differente per diversi software. E' un dato di fatto che l'ignoranza di queste regole può creare diversi problemi spostando il progetto da un host all'altro. Queste  anche spiegare alcune di quelle follie che si leggono online nelle quali la gente commenta dicendo che un host dovrebbe suonare "grintoso" o "spompato" rispetto a un altro, dopo aver caricato lo stesso progetto in differenti host. E' lo stesso progetto , vero? bhé, non necessariamente... continua a leggere.

 

Le Origini delle Regole del Panning

 

Le leggi del panning hanno le loro radici nell'epoca dei mixer analogici. L'effetto si otteneva con una crescita di gain lineare su un canale e una decrescita sull'altro per cambiare la posizione stereo, al centro del campo la somma dei due canali era molto più alta dei segnali  'full left' o 'full right'.

 

Per compensare,diventò comune utilizzare un gain logaritmico per abbassare il segnale di -3 db al centro.Si potevano utilizzare dual pot  per il panning con incavi log/antilog, ma essendo difficili da trovare, potevi fare quasi la stessa cosa aggiungendo dei resistori ai potenziometri standard lineari. Questo, anche se i segnali fossero stati aggiunti dai canali left e right, il livello apparente era lo stesso quando centrato, perché avevano la stessa potenza.

 

Ma questa "legge" non era uno standard. Certi ingegneri preferivano abbassare il livello centrale un po' di più, sia perché gli piaceva che il segnale venisse avvertito a un livello più alto appena ci si spostava dal centro, sia perché i segnali che si ammassavano al centro del segnale tendevano a rendere "mono" il segnale. Così, abbassando i loro livelli ulteriormente hanno creato più di un'illusione di stereo. E alcune persone utilizzando console analogiche hanno mantenuto il loro piccolo segreto per cambiare le proprietà del panning.

Il Panning Incontra le Digital Audio Workstation

Con  i mixer virtuali non bisogna preoccuparsi di ammassamenti vari nel panning, e possiamo dare al campo stereo tutte le proprietà che vogliamo. Questa è una cosa buona, perché permette un ampio grado di flessibilità . ma aggiunge anche un certo grado di chaos di cui realmente non abbiamo bisogno.

Per esempio, Cubase SX3 ha quattro ambiti principali di regolazione nel Project Setup dialog, che puoi modificare tramite il percorso Project > Project Setup.

 

Loi de panoramique dans Cubase

La regolazione di default per Cubase vuole che si abbassi di  –3dB, classico settaggio 'equal power'.

 

Settare il valore a 0dB elimina il 'constant-power' panning, e restituiisce il buon vecchio, effetto 'canale rumoroso centrato'. Non ci sorprendiamo che Cubase dia di default il valore"drop the center by -3dB" . Ma puoi anche scegliere abbassare il centro di  -4.5dB o -6dB se vuoi pompare gli estremi in qualche modo, e rendere la parte centrae del campo un po' più discreta. Bene;è bello avere possibilità di scelta.

 

Adobe Audition ha due opzioni di panning in modalità multitraccia, a cui si può accedere tramite View > Advanced Session Properties.

 

Loi de panoramique dans Audition

Adobe Audition ti permette di scegliere tra due delle più comuni leggi del  panning.

 

L/R Cut Logarithmic è l'opzione di default, e sposta il suono a destra riducendo il channel volume. Ill panning si avvicina agli estremi ma il canale "pannerizzato" non perde il volume che avrebbe se "centrato". L'opzione 'Equal Power Sinusoidal' mantiene potenza costante amplificando a destra o sinistra di +3dB, il che concettualmente è simile ad abbassare il due canali di  -3dB se il segnale è centrato.

 

Sonar prende l'intero processo e lo sposta ulteriormente in avanti con sei differenti opzioni di panning, che puoi trovare in Options > Audio.

 

Loi de panoramique dans Sonar

Sonar lets you choose from six different pan laws.

 

Nelle descrizioni sotto , il cuneo si riferisce alle curve del gain e non ha effetti radicali sul suono. Le sei opzioni sono:

  • 0dB center, cuneo sin/cos, constant power. Il livello di segnale rimane sugli 0dB se centrato, e cresce di +3dB se pannerizzato a destra o sinistra. Sebbene questa sia l'opzione di default, non lo raccomando a causa della possibilità del clipping una volta pannerizzato un segnale full-level fuori dal centro.

  • 0dB center, cuneo radice quadrata, constant power. Simile, ma il cuneo di variazione del gain è differente.

  • -3dB center, sin/cos, constant power. Il segnale di livello rimane a 0dB se pannerizzato a destra o sinistra, ma cade a -3dB in ciascun canale quando centrato. Lo stesso delle opzioni di panning di default di Cubase SX.

  • -3dB center, cuneo a radice quadrata, constant power. Simile, ma il cuneo di variazione del gain è differente.
  • -6dB center, cuneo lineare. Il segnale di livello rimane a 0dB se spostato a destra o sinistra, ma cala di -6dB se centrato. Questa è per chi vuole valorizzare gli estremi del campo stereo a spese della sezione centrale.

  • 0dB center, controllo del bilanciamento. Il livello del segnale rimane costante sia che il segnale sia a sinistra, a destra, o nel mezzo.

Puoi vedere il risultato della scelta di differenti opzioni di pan..

 

Niveaux en fonction de la loi de panoramique

Questo screen shot mostra  i meter reading in Sonar per due differenti "leggi" del pan. (Da notare che le regole del pan sono un settaggio globale, e non possono essere settati individualmente per ciascuna traccia; questa illustrazione infatti è stata creata copiaincollando e combinando tra loro due diversi screenshot.)

 

Il top meter mostra un segnale centrato mono, mentre il secondo meter down mostra lo stesso segnale spostato completamente a destra, utilizzando il centro a 0dB, opzione controllo di bilanciamento. Il livello RMS è uguale, sia che il segnale sia centrato sia che sia spostato tutto a destra.

Il terzo meter down mostra lo stesso segnale centrato, ma soggetto a un -6db centrale, cuneo lineare. da notare che sta suonando a  -9dB (i meter sno settati per mostrare RMS reading per un range di 24dB), mentre il quarto meter down mostra cosa accade se lo stesso segnale è spostato tutto a destra: è più alto di 6dB (-3dB).

 

Quale Regola Scegliere Dunque?

 

Se confrontiamo i tre programmi menzionati sopra ci accorgiamo che tutti si rifanno a "leggi" differenti!

 

Può diventare un problema serio se muovi un progetto da un host sequencer a un altro - sebbene l'opzione di panning selezionata coincida, fai attenzione. mi chiedo spesso se, quando alcuni sostengono che particolari host suonino con "più botta" di altri, la questione non sia semplicemente che quello pompi il segnale quando i segnali sono pannerizzati, mentre gli altri utilizzino l'opzione che abbassa il centro  piuttosto.

 

Per esempio , supponi di dover spostare un progetto Sonar su un Cubase SX. Sicuramente suonerà più debolmente, perché Cubase abbassa il canale centrale per compensare, mentre Sonar alza i canali left e right per compensare. Al contrario, se sposti un progetto Cubase SX su Sonar, potresti avere a che fare con problemi di distorsione perché il segnale pannerizzato a destra o sinistra sarà più forte.

Ma il campo in cui queste regole fanno davvero la differenza è nel surround, visto che stiamo parlando di cambiamenti spaziali tra due speaker. Morale della favola: sii costante con l'opzione di panning scelta, e documentala allegando una nota al file se il progetto deve essere spostato da una piattaforma al'altra.

 

Personalmente sono per l'opzione provata e riprovata "-3dB al centro". Sono contento di continuare la tradizione operativa analogica sui sequencer digitali. Inoltre, questa è l'unica opzione che quasi tutti gli host supportano, infatti qualcuno dei più esoterici potrebbe non essere supportato da altri host.

 

Conclusione

Non possiamo chidere senza menzionare una cosa: l'opzione di pan che scegli non è solo questione di comodità o compatibilità , sebbene ho accentuato l'importanza della compatibilità tra host diversi. L'opzione scelta può far la differenza nel sound generale di un mix.

 

Questo è poco meno di un probelma se utilizzi molte tracce stereo , perché il panning in quesl caso sarà più una questione di controllo del bilanciamento. Ma per molti di noi, "multitrack" significa ancora registrare almeno qualche traccia mono. Io di solito registro sorgenti mono (voce, chitarra, basso) in mono, sebene sia importante catturare la room ambience – e anche se è più plausibile riuscire a "catturare" il suono principale utilizzando un paio di microfoni stereo (o stereo processing) che vanno alla propria traccia. E se sposti quella traccia mono, dovrai avere a che fare con le "leggi" del panning.

 

In qualsiasi caso, adesso sai abbastanza riguardo a queste opzioni leggi per assicurarti di non venire mai citato per oltraggio alla corte. Felice panning!

 


Originale su Harmony Central. Ripubblicato con autorizzazione.


Rispondi per primo a questo articolo
  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Mail