Audiofanzine
Redazionali
Tutorial
Recensioni Utenti
Annunci
Forum

Un nuovo registratore digitale tascabile a 4 tracce da Tascam

  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Mail

Tascam, l'azienda che ha virtualmente inventato la registrazione in ambito domestico quasi 30 anni fa, è felice di annunciare il lancio di un'altra pietra miliare da annoverare tra i prodotti dedicati alla registrazione portatile multi traccia.
Dalle dimensioni di un libro tascabile, il nuovo registratore digitale a 4 tracce è stato denominato ?Digital Pocketstudio DP-004: è facilissimo da utilizzare, proprio come il vecchio registratore a cassette Portastudio del passato, di cui ripropone la serie di comandi rotativi per i livelli e il pan, invece di una difficile lista di menu. IL DP-004 offre quattro tracce di registrazione in qualità CD, ciascuna dotata di controlli propri di livello e di pan. Ciò rende facilissimo creare una registrazione di tipo ?bounce? cioè catturare le uscite di diverse tracce, mixarle assieme e poi copiare il risultato su una traccia vuota, impiegando la ben nota funzione di registrazione nota come ?ping-pong?, o un mix down sulla traccia di mastering interna dedicata. <Impiegando i due microfoni interni a condensatore è possibile registrare strumenti acustici o registrare sessioni nelle sale prove, prendere appunti sonori per non perdere l'ispirazione ? senza dover collegare nessun cavo.<br /> Una volta effettuato tutto il mixing a piacere, con livelli e pan corretti possiamo mixare tutto su una traccia dedicata, stereo master, e poi trasferire tutto verso un computer grazie alla presa USB 2 , quindi masterizzare un CD o condividere i contenuti online.
Il DP-004 è il prodotto adatto per studenti, autori e musicisti che vogliono restare fedeli a un processo di registrazione semplice di alta qualità e ricco di creatività.
Il DP-004 sarà disponibile secondo i normali canali di distribuzione, nei negozi musicali specializzati.

(www.presspool.it - www.exhibo.it)
  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Mail

Viewers of this article also read...