Gretsch G6128T-GH George Harrison “Tribute” Duo Jet
+
Gretsch G6128T-GH George Harrison “Tribute” Duo Jet

G6128T-GH George Harrison “Tribute” Duo Jet, Altra Chitarra Elettrica Solid Body from Gretsch in the U.S. Collection series.

US public price: $20,000 VAT
Recensioni Utenti
Price engine
Annunci
Forum

[NAMM]Gretsch Custom Shop G6128T-GH

  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Mail

Il Gretsch Custo Shop presenta la G6128T-GH George Harrison "TRIBUTE" Duo Jet

Gretsch® e' molto lieta di presentare una chitarra estremamente speciale, in edizione limitata: la Gretsch Custom Shop G6128T-GH George Harrison "Tribute" Duo Jet.

La produzione e' limitata a 60 esemplari per tutto il mondo, e la chitarra e' la replica fedele in ogni dettaglio della 6128 Duo Jet Harrison nera che George suona' con i Beatles dall'estate del 1961 alla primavera del 1963�un periodo storico che copre la vertiginosa ascesa della band da fenomeno locale, limitato alla sola Liverpool, attraverso l'apprendistato nei nightclub di Amburgo, fino all'esplosione della "Beatlemania."

Harrison raccontava che la Duo Jet fu la sua prima chitarra "seria", e per questo occupava di diritto un posto speciale nel suo cuore, nella storia della musica dei Beatles e nella storia del rock piu' in generale. La si puo' ascoltare in molte delle prime registrazioni dei Beatles e, decenni dopo, nel 1987 sull'album Cloud Nine, in cui Harrison la uso' per la foto di copertina.
http://www.casalebauer.com/img_est/big/Gretsch-George-Harrison-Duo-Jet_Beauty.jpg La nuova Gretsch replica, costruita dal Maestro Liutaio Stephen Stern e dal suo team nel Gretsch Custom Shop, ripropone ogni singolo graffio,scalfitura e punto di ossidazione della chitarra originale di Harrison. In conseguenza, la leva del tremolo Bigsby® B6C tailpiece ha al posto di un fulcro un bullone Phillips, e l'attacco inferiore per la tracolla e' asimmetrico per far spazio al Bigsby®.
Harrison acquisto' la chitarra nell'estate del 1961, da un tassista di Liverpool ed ex marinaio, Ivan Hayward. Hayward, che acquisto' la chitarra nuova nel 1957 a New York, installo' il Bigsby® subito dopo l'acquisto. Messa in vendita a £90, Harrison pago' Hayward £70, firmando una cambiale per le rimanenti £20 on sul retro dello strumento (dettaglio che ai fan di Harrison interessera' conoscere).
"Fu la mia prima chitarra americana," racconto' Harrison alla rivista Guitar Player nel 1987. "E ti diro'... era di seconda mano, ma la rimisi a nuovo. Ne andavo cosi' fiero!"
http://www.casalebauer.com/img_est/big/Gretsch-George-Harrison-Duo-Jet-with-Case.jpg Quindi, Harrison si procuro' decisamente un bello strumento - non male per un diciottenne nella Liverpool del 1961, e decisamente un enorme passo avanti rispetto alla scarsa Futurama che aveva suonato fino ad allora. Divenne la principale chitarra di Harrison. Oltre a molte esibizioni al Cavern, la Duo Jet accompagno' il giovane chitarrista nelle frequenti date dei Beatlesad Amburgo, in Germania. Harrison la suono' nelle esibizioni del 1962 allo Star-Club in Aprile, Maggio, Novembre e Dicembre. Quel periodo fu fondamentale nella storia dei Beatles; ad Amburgo infatti migliorarono come musicisti e si costruirono una solida reputazione, e fu il luogo dove realizzarono il loro primo singolo ("My Bonnie," con i cori di Tony Sheridan, Giugno 1961).

  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Mail

Viewers of this article also read...