Akai MPK61
+
Akai MPK61

MPK61, 61-Key MIDI Keyboard from Akai in the MPK series.

AKAI PRO MPC5000: Sampler, Sequencer, Synth, HD REC

  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Email

Con l?MPC5000 Akai Professional introduce il modello di punta della serie MPC, basato su un sistema operativo migliorato e potenziato, un motore audio dotato di un Sintetizzatore Virtual Analog con 20 voci di polifonia, 3 oscillatori e filtro multimodo risonante, Hard Disk Recording a 8 tracce su HD da 80 GB integrato, e un MIDI sequencer con risoluzione di 960 PPQN ed editing degli eventi MIDI in stile Piano roll. Perfetta per l?uso dal vivo e in studio di registrazione, l?MPC5000 viene fornita con più di 300 preset di suoni per il synth integrato e di ben 600MB di campioni (one-shot, loop, ecc.) prodotti dalla LoopMasters.com e allocati sull?HD interno. Non più un semplice campionatore, ma una vera e propria macchina per la produzione, registrazione e sintesi sonora. Dall?Electro all?Hip-Hop, dalla House all? R?n?B, dalla Dance alla Techno, dal DJ al tastierista, dallo studio al palco, dal teatro agli studi radiotelevisivi, tante diverse esigenze che ora possono contare su una nuova e potente soluzione. Il sistema operativo, rivisto rispetto alle precedenti versioni, offre ora una navigabilità ed un editing dei parametri  più intuitivi ed immediati, grazie ai numerosi controlli fisici (fader e potenziometri) associati ai rispettivi parametri mostrati nell?ampio display LCD (inclinabile). Grazie a tutto questo, il synth virtual analog integrato ricalca anche per semplicità di programmazione i suoi predecessori analogici, godendo però di un filtro multi modo risonante operante fino ad 8 poli, il quale ? in aggiunta ai classici HP, LP e BP ? fornisce 3 filtri a modello analogico e 3 ?Vocal Formnat? questi ultimi capaci di avvicinarsi alle sonorità tipiche di un talkbox. Il campionatore, con 64 voci di polifonia, ha ora nuove funzioni rispetto alle precedenti MPC, come la versione 2.0 del ?Chop-Shop?, la quale separa i loop stereo in singoli campioni one-shot per poi assegnarli automaticamente ai pad. L?editing della forma d?onda è facilitato grazie all?enorme display LCD retro-illuminato, display che rende molto accattivante la sezione di Hard Disk Recording, visualizzando dettagliatamente tutte ed 8 le tracce registrate come si è soliti vederle in una schermata di un software multitraccia. Anche il mixer, ora non più dedicato esclusivamente ai Pad, ma a tutte le tracce riprodotte dall?MPC5000 (audio, synth e pad) semplificherà notevolmente il lavoro sulle song prodotte dalla MPC. Novità anche nella sezione effetti, ora basata su 4 bus da 2 effetti ciascuno.
  • Like
  • Tweet
  • +1
  • Pin it
  • Email

Viewers of this article also read...